Spitfire

Dati tecnici:

                 
a. alare:144 cm.
Lunghezza: 116,8 cm.   Peso: 2700 g.
Motore:OS 61 Testa Nera

Radio: Futaba
Gruppo:R.C.R. Roma

Spitfire 40 (Kyosho)

il modello, di qualche anno fa, interamente costruito in balsa.  E' rivestito da una pellicola adesiva  sulla quale sono stampate la mimetizzazione, le coccarde e le insegne "D" e "B" che stanno per  Douglas Bader, famoso  Asso della Seconda Guerra Mondiale. Il motore un OS 61 Testa Nera, certamente sovradimensionato per il modello in questione, ma in grado di offrire un'ottima potenza in qualsiasi situazione di volo; lo scarico un Dubro ridotto che, se da un lato ben si sposa  con l'estetica del modello, dall'altro non permette al motore uno scarico efficace  e spesso causa di spegnimenti  a bassi regimi (ad es.  in atterraggio).  Il comportamento in volo piuttosto docile per un aeromodello ad ala bassa; tuttavia necessario evitare assetti  strani per non portare il modello in condizioni di stallo.

 

Recentemente ho pensato di apportare alcune sostanziali modifiche al modello. Ho installato i carrelli retrattili ed il motore elettrico al posto di quello a scoppio.  L'installazione dei carrelli retrattili non stata agevole, in quanto il modello era predisposto per un'apertura/chiusura contraria rispetto a quello vero (e quindi assolutamente non realistica). Ho dovuto quindi togliere quasi tutte le longherine di faggio dei carrelli fissi e crearvi all'interno lo spazio per quelli retrattili. Ho scelto dei carrelli retrattili della E-flite elettrici per modelli fino a 3 kg, che vanno abbastanza bene.  Poi sono passato al motore. Essendo in origine un aeromodello "a scoppio", stato molto difficile adattare lo Spitfire al motore elettrico. Ho dovuto "inventare", con i pezzi che avevo, un castello ad hoc che sorreggesse il motore elettrico ed entrasse bene nella cappotta motore. Inoltre ho dovuto aprire una serie di fori di diverse dimensioni sull'ordinata parafiamma per garantire il raffreddamento della batteria a 6 celle. Il motore installato un Joker 5050-09 da 1250 W e 500 KV. 

Anche la posizione del regolatore (85 A) stata problematica. Non poteva essere messo all'interno della fusoliera perch troppo vicino alla batteria (insufficiente raffreddamento), per cui stato messo in mezzo alle aste del castello motore. Soluzione non bellissima ma funzionale. Il modello in ordine di volo pesa 2.9 kg e con una 14/7 tira fino a 2.8 Kg con assorbimento max di 50 A. Il collaudo ha sostanzialmente confermato le caratteristiche del modello (anche se ancora in corso il settaggio finale) ed ha dimostrato un notevole realismo in volo.